SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

basket

In un derby giocato a senso unico, la squadra di Gubitosa è stata perfetta in tutte le situazioni e in tutti i reparti, sconfiggendo i bianconeri per 81-61 alla palestra di Nosedo

 SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto
©CdT/Gabriele Putzu

SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

©CdT/Gabriele Putzu

 SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto
L’allenatore del Lugano, Salvatore Cabibbo (a sinistra) e quello della SAM, Robbi Gubitosa, amici da una vita. ©CdT/Gabriele Putzu

SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

L’allenatore del Lugano, Salvatore Cabibbo (a sinistra) e quello della SAM, Robbi Gubitosa, amici da una vita. ©CdT/Gabriele Putzu

 SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

 SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

 SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto
Dusan Mladjan. ©CdT/Gabriele Putzu.

SAM Massagno d’annata, Tigers un cantiere aperto

Dusan Mladjan. ©CdT/Gabriele Putzu.

Il primo derby stagionale restituisce al suo pubblico, numeroso ieri a Nosedo, la SAM Basket Massagno di una volta, che vince e domina partendo dalla propria difesa, mentre in casa Lugano Tigers il cartello lavori in corso rimane appeso in bella vista. Questo il sunto di un match decisamente a senso unico, comandato comodamente dal secondo quarto in avanti e di fatto chiuso già...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1