Schurter col sedere all’aria davanti alla Casa Bianca

Mountain bike

Goliardata a Washington dell’asso rossocrociato delle gare su sterrato che però quel giorno era anche in servizio per il nostro esercito

Schurter col sedere all’aria davanti alla Casa Bianca
Quali sono i glutei di Nino Schurter, che tutti conosciamo meglio come è qui a destra? (© CdT/Archivio)

Schurter col sedere all’aria davanti alla Casa Bianca

Quali sono i glutei di Nino Schurter, che tutti conosciamo meglio come è qui a destra? (© CdT/Archivio)

L’avrà anche fatto per scherzo, ma l’asso rossocrociato della mountain bike Nino Schurter potrebbe non passarla liscia, come ha rivelato inizialmente il quotidiano zurighese Tages Anzeiger. Insieme agli altri specialisti delle corse in bici su sterrato Lars Forster e Florian Vogel - nonché il meccanico Kurt Gross - ai primi dello scorso mese di settembre i quattro si sono calati i pantaloncini davanti alla Casa Bianca, la residenza del presidente degli Stati Uniti. Una goliardata, evidentemente, che però a Nino Schurter potrebbe costare più del previsto. O piuttosto in modo inatteso.

La foto postata da Nino Schurter su Instagram.
La foto postata da Nino Schurter su Instagram.

Infatti, proprio in quei giorni il biker grigionese era in servizio anche per l’esercito svizzero e non solo in qualità di sportivo. Ecco dunque che Nino rischia di essere sanzionato dalla giustizia militare. Per quel giorno di servizio è stato infatti pagato con il soldo, come ha precisato il portavoce delle nostre forze armate Daniel Reist. Per la cronaca, Schurter - che ha postato una foto su Instagram - e gli altri protagonisti del gesto erano negli Stati Uniti per partecipare all’ultima gara stagionale della Coppa del mondo, in Virginia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1