ciclismo

Tappa regina del Romandia a Roglic

Prima delle cronometro di domenica, lo sloveno mette una seria ipoteca sulla vittoria finale, e potrebbe bissare il titolo ottenuto già nel 2018

Tappa regina del Romandia a Roglic
(Foto Keystone)

Tappa regina del Romandia a Roglic

(Foto Keystone)

TORGON - Lo sloveno Primoz Roglic ha posto un nuovo mattone, celebrando la seconda vittoria di tappa al Tour de Romandie. La maglia gialla ha vinto la tappa regina, ridotta a causa della meteo, a Torgon.

L’olandese della Jumbo ha lasciato ai suoi avversari solo le briciole. Vincitore a La Chaux-de-Fonds, secondo nel prologo, terzo a Romont, Roglic ha tutta l’intezione di iscrivere la doppietta nel palmarès della corsa romanda.

La tappa, accorciata da 176 a 107,6 km, è stata animata da una fuga di otto corridori tra i quali due di Swiss Cycling, Simon Pellaud, decisamente instancabile, e Claudio Imhof, la grande speranza belga della Remco Evenpoel e il colombiano David Martinez Poveda. Pellaud ha colto l'occasione per vincere il GP della montagna di terza categoria a Prévonloup e assicurarsi così la maglia di miglior scalatore.

L'ultima tappa di domenica sarà una cronometro nella campagna ginevrina di 16,8 km, con partenza e arrivo sul lungolago. Roglic è ora in una buona posizione per conquistare una seconda vittoria, con 12''' di vantaggio sul portoghese Rui Costa, 16 su Gaudu e soprattutto 26''' davanti a Thomas, il suo avversario più serio nella cronometro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: TuttoSport
  • 1