Tredici nomi per ventuno medaglie

Tokyo 2020

Un secolo separa la conquista dello splendido bronzo di Noè Ponti nel nuoto a Tokyo 2020 da quello ottenuto dal bellinzonese Domenico Giambonini nel tiro con la pistola ad Anversa nel 1920

Tredici nomi per ventuno medaglie
© EPA/HOW HWEE YOUNG

Tredici nomi per ventuno medaglie

© EPA/HOW HWEE YOUNG

Un secolo e qualche briciola: corre su questa lunga linea del tempo l’intervallo che separa la conquista della splendida medaglia di Noé Ponti a Tokyo dal primo trofeo olimpico che un atleta ticinese riuscì a portarsi a casa, e soltanto tre giorni ci impediscono di celebrare 101 anni di differenza tondi tondi tra i due momenti: la prima medaglia olimpica vinta da un atleta ticinese ai Giochi, di bronzo come quella del nuotatore gambarognese, è infatti certificata in data 3 agosto 1920 e ad ottenerla, ad Anversa, in Belgio, fu un tiratore bellinzonese, Domenico Giambonini, nel tiro con la pistola a squadre dai 30 metri.

A differenza del ventenne Ponti, Giambonini partecipava alla sua prima – e unica – Olimpiade in età avanzata: coi suoi 51 anni e 265 giorni il tiratore bellinzonese era infatti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1