Un derby molto atteso tra Lugano e Massagno

basket

Sabato alle 17 all’Istituto Elvetico le due compagini ticinesi si troveranno per la prima volta di fronte in stagione - Una bella sfida tra i due amici allenatori: Milutin Nikolic e Robbi Gubitosa

Un derby molto atteso tra Lugano e Massagno
Robbi Gubitosa (a sinistra) e Milutin Nikolic ai tempi della SAM. ©CDT/Archivio

Un derby molto atteso tra Lugano e Massagno

Robbi Gubitosa (a sinistra) e Milutin Nikolic ai tempi della SAM. ©CDT/Archivio

Quarta giornata di campionato e primo derby per Lugano e Massagno. Sabato all’Istituto Elvetico infatti, alla palla a due delle 17:00 le compagini ticinesi si ritroveranno per la prima volta in stagione una di fronte all’altra. Inutile sottolineare come i favori del pronostico non possano che arridere alla squadra della collina, non fosse altro per il “tre su tre” sin qui accumulato nella casella delle vittorie. Attenzione però ad un Lugano motivato dal primo successo arrivato mercoledì in trasferta a Birsfelden.

«Nessuno chiede la luna»Milutin Nikolic è un coach chiamato a far di necessità virtù. Arrivato a Lugano per far crescere una squadra imbottita di giovani, è ben conscio dei limiti della propria rosa, per altro ancor più limitata dalle assenze: «Nessuno gioca per perdere ma sappiamo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1

    La Svizzera ci prova, Italia sempre avanti

    Bocce

    I selezionatori Luca Rodoni e Anna Giamboni lanciano i loro giovani a Bergamo nel Meeting Internazionale della Ripartenza: «Questa esperienza ha fatto crescere il gruppo»

  • 2
  • 3

    Silva e Faraci tornano sul ring

    Pugilato

    La grande boxe ticinese torna sul ring sabato nell’ambito della Faido Boxing Night - La manifestazione, organizzata dal preparatore atletico bellinzonese Antonio Liucci, prevede sei match tra pugili dilettanti e altri sei nella categoria dei professionisti

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1