Victoria e Carlo a caccia di una conferma

Pattinaggio artistico

I ticinesi Manni e Röthlisberger scendono in gara ai Nazionali con l’obiettivo di difendere l’oro conquistato nel 2017 nella danza

 Victoria e Carlo a caccia di una conferma
Victoria Manni e Carlo Röthlisberger. (Foto FTP)

Victoria e Carlo a caccia di una conferma

Victoria Manni e Carlo Röthlisberger. (Foto FTP)

WETZIKON - Sarà Wetzikon a ospitare i campionati svizzeri di pattinaggio artistico nel corso di questo fine settimana. In pista, sabato e domenica, daranno la caccia alle medaglie gli esponenti delle categorie élite maschile e femminile, delle coppie e della danza.

Proprio in quest’ultima categoria ci sarà una folta presenza ticinese, con Carlo Röthlisberger e Victoria Manni (CP Biasca) che dovranno lottare per confermare il titolo conquistato l’anno scorso contro una nuova coppia, quella formata dal pluricampione svizzero élite Stéphane Walker (5 titoli assoluti tra gli uomini) e da Arianna Wroblewska, conosciutissima per aver conquistato molti allori nelle categorie giovanili e Seniores B, quando pattinava per il club di Bellinzona. Ora Arianna ha intrapreso una nuova carriera, da ottobre pattina con Stéphane Walker - lei associata al club di Zurigo-Oerlikon, lui sempre a Sion - e sicuramente le farà un certo effetto doversi battere contro Carlo Röthlisberger, collega e compagno di mille avventure.

Nel corso della stagione Victoria e Carlo hanno partecipato ad alcune competizioni internazionali consolidando il loro punteggio stagionale e raggiungendo il loro PB stagionale al Tallin Trophy svoltosi due settimane fa. “Non abbiamo iniziato benissimo la stagione e dopo la prima gara abbiamo cambiato un po’ il nostro programma. Non è stato facile questo adattamento in corso d’opera, ma siamo contenti e certi di poter batterci per conservare il titolo” afferma la coppia ticinese. La coppia Walker/Wroblewska fa invece il suo debutto ufficiale in una competizione proprio a Wetzikon.

Dopo il forfait di Oksana Artyomenko (CP Biasca) per i postumi di un infortunio, l’unica ticinese in gara nella categoria élite femminile sarà la bellinzonese Clara Pestoni, che parte senza grandi ambizioni, se non quella di migliorare il suo personal best (attualmente 113,78) e di acquisire esperienza. La favorita per il titolo è la detentrice dello stesso, Alexia Paganini (PB 182.50), l’unica ragazza elvetica capace anche di figurare degnamente a livello internazionale (7. agli Europei dello scorso anno).

In campo maschile, dove non ci sarà nessun ticinese, lotta apertissima per succedere a Stéphane Walker: si annunciano come favoriti Lukas Britschgi (Frauenfeld) e Nurullah SAHAKA (Küsnacht).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1