Un pomeriggio speciale, ricordando l’amico Muli

Inclusione

Proseguono le attività della FCL Special Needs, squadra di ragazzi con disabilità over 16

 Un pomeriggio speciale, ricordando l’amico Muli

Un pomeriggio speciale, ricordando l’amico Muli

 Un pomeriggio speciale, ricordando l’amico Muli

Un pomeriggio speciale, ricordando l’amico Muli

 Un pomeriggio speciale, ricordando l’amico Muli

Un pomeriggio speciale, ricordando l’amico Muli

Proseguono le attività inclusive della FCL Special Needs, squadra di ragazzi con disabilità over 16. Ieri, dopo aver affrontato in una sfida di calcetto i seniori 30+ del FC Lugano, i «Camaleonti» (soprannome scelto dai giocatori della squadra) hanno accettato un invito da parte del glorioso Lügan Club di Viganello. Obiettivo? Quello di trascorrere un pomeriggio insieme mischiando le carte tra testimonianze di ex giocatori famosi che hanno fatto la storia del Club e giocatori FCL Special Needs; visione della partita Thun- Lugano e formazione in merito all'operato promosso da Progetto Avventuno a favore dell’inclusione.

Un momento emozionante che ha saputo carpire le attenzioni di tutti i presenti dando quel valore aggiunto che solo l’inclusione è capace di offrire.

I presenti hanno voluto dedicare il pomeriggio unendosi al cordoglio che ha colpito la famiglia Krasniqi ricordando l’amico bianconero Flamur con un sentito applauso.

Da sinista Ugo Perseghini, presidente del Lügan Club di Viganello, e Carmen.
Da sinista Ugo Perseghini, presidente del Lügan Club di Viganello, e Carmen.
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1