«Vlado» al massimo: e con questa sono tre

Il personaggio

La Svizzera conquista la fase finale di Euro 2020 mentre Vladimir Petkovic cala il tris – Il commissario tecnico ha saputo resistere alle critiche e a risultati non sempre soddisfacenti

«Vlado» al massimo: e con questa sono tre
Il ct rossocrociato Vladdimir Petkovic. © Keystone/Anthony Anex

«Vlado» al massimo: e con questa sono tre

Il ct rossocrociato Vladdimir Petkovic. © Keystone/Anthony Anex

Lo scetticismo di allora non se n’è mai andato. Anche quando tutto andava bene. O almeno quella era l’impressione. Sì, Vladimir Petkovic ha sempre dovuto lottare. Sin dal primo giorno. Prima, beh, prima c’era il fantasma di Ottmar Hitzfeld da scacciare. Mica facile. Poi è successo di tutto: i famigerati ottavi di finale, le polemiche durante e dopo Russia 2018. Eppure, «Vlado» è ancora lì. Non solo, ha appena centrato la terza qualificazione consecutiva ad un grande torneo. «Nel calcio conta solo l’oggi, per poter sopravvivere domani» ci ha detto, non a caso, il ct.

Una dicotomia evidente

Con l’impresina di Gibilterra Petkovic è salito a quota 34 successi sulla panchina della Nazionale. 34 su 60 partite, per una percentuale di vittorie del 56,6. Sui pareggi e le sconfitte gli amanti delle statistiche...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1