Accordo quadro, le FFS sospese dal programma di ricerca dell’UE

berna-bruxelles

Lo stallo nei negoziati sull’intesa ha ripercussioni sulle Ferrovie federali svizzere: l’Unione europea ha bloccato la partecipazione della Svizzera al partenariato che mira a rendere i trasporti su rotaia più competitivi

Accordo quadro, le FFS sospese dal programma di ricerca dell’UE
© CdT/Gabriele Putzu

Accordo quadro, le FFS sospese dal programma di ricerca dell’UE

© CdT/Gabriele Putzu

Lo stallo nei negoziati sull’accordo quadro fra Berna e Bruxelles ha ripercussioni sulle FFS. L’UE ha infatti sospeso la partecipazione della Svizzera al programma di ricerca «Partenariato europeo per la trasformazione del sistema ferroviario europeo».

Sabine Baumgartner, portavoce delle Ferrovie federali svizzere, ha confermato oggi informazioni in tal senso pubblicate dalla Neue Zürcher Zeitung. L’Ue giustifica la misura con l’assenza della Confederazione dal nuovo programma di ricerca Horizon Europe.

Secondo il quotidiano zurighese, la Commissione europea ha bloccato la partecipazione della Svizzera a causa dei mancati progressi sull’accordo quadro istituzionale. Inoltre, non vuole intavolare discussioni sulla ricerca finché Berna non avrà liberato il secondo contributo alla coesione europea, sospeso dalle Camere federali, aggiunge la NZZ.

Il partenariato ferroviario europeo, al quale la Commissione europea ha consacrato 10 miliardi di euro, mira a rendere i trasporti su rotaia più competitivi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1