Alcune migliaia di manifestanti fra Berna e Bienne contro il pass COVID

pandemia

Continuano le proteste contro l’estensione del certificato - Nella città federale il corteo non autorizzato ha richiesto la chiusura, per motivi di sicurezza, di diverse strade, comportando disagi al traffico e ai trasporti pubblici

Alcune migliaia di manifestanti fra Berna e Bienne contro il pass COVID
© Keystone/Peter Klaunzer

Alcune migliaia di manifestanti fra Berna e Bienne contro il pass COVID

© Keystone/Peter Klaunzer

Continuano le manifestazioni di protesta contro l’estensione del certificato COVID: questa sera alcune migliaia di persone si sono riunite a Berna, mentre a Bienne (BE) erano circa mille, secondo una stima di reporter dell’agenzia Keystone-ATS presenti.

In entrambi i luoghi, i partecipanti scandivano slogan e mostravano cartelli inneggiando alla libertà. Nella folla, molto rumorosa, si intravedevano anche bandiere svizzere e di diversi cantoni.

Nella città federale il corteo non autorizzato ha richiesto la chiusura, per motivi di sicurezza, di diverse strade, comportando disagi al traffico e ai trasporti pubblici, ha indicato su Twitter la polizia cantonale bernese.

Sulla Piazza federale la polizia ha fatto ricorso a cannoni ad acqua dopo che alcuni manifestanti se la sono presa con una recinzione di protezione. Alcuni presenti hanno reagito lanciando oggetti in direzione di Palazzo federale e sparando petardi. La manifestazione è quindi stata dispersa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1