Avanti così e i tropici si sposteranno a Lugano

COP26

L’Organizzazione meteorologica mondiale lancia l’ennesimo allarme: nel 2020 le emissioni di gas serra hanno raggiunto un picco – Gli obiettivi dell’Accordo di Parigi non verranno raggiunti, la temperatura media globale potrebbe alzarsi addirittura di 2,7 gradi – Ne parliamo con Luca Panziera di MeteoSvizzera

Avanti così e i tropici si sposteranno a Lugano
© DPA

Avanti così e i tropici si sposteranno a Lugano

© DPA

Il mondo sta soffocando. Lo suggerisce l’Organizzazione meteorologica mondiale, sbattendoci in faccia dati crudi e finanche brutti. E, di riflesso, gettando un’ombra sinistra sull’imminente COP26, la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici al via domenica a Glasgow. Per farla breve: le concentrazioni dei tre principali gas serra hanno raggiunto un picco nel 2020. Alla faccia della pandemia e dei relativi lockdown. Nel dettaglio, la concentrazione di CO2 si è attestata a 413,2 parti per milione. Ovvero, il 149% in più rispetto ai livelli preindustriali. Metano e protossido di azoto, invece, hanno superato del 262% e del 123% le emissioni del 1750. Urca.

L’organizzazione si spinge oltre, affermando senza mezzi termini che gli obiettivi dell’Accordo di Parigi – contenere l’aumento...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1