Berset: «È la peggiore crisi dalla Seconda guerra mondiale»

partiti

Il consigliere federale è intervenuto online al congresso del Partito socialista e, dopo aver reso omaggio al presidente uscente Levrat, ha ricordato la situazione epidemiologica in Svizzera

Berset: «È la peggiore crisi dalla Seconda guerra mondiale»

Berset: «È la peggiore crisi dalla Seconda guerra mondiale»

Intervenendo online al congresso del Partito socialista, che si tiene a Basilea, il consigliere federale Alain Berset ha reso omaggio al presidente uscente, Christian Levrat, sottolineandone l’impegno nel corso dei 12 anni trascorsi alla guida di una formazione «che lascia unita e rispettata».

Il ministro della sanità non ha potuto però evitare di ricordare la pandemia, sottolineando che la situazione sanitaria è seria, aggiungendo di essere sorpreso dalla velocità di diffusione del virus.

Ci troviamo nel bel mezzo della peggiore crisi dalla seconda guerra mondiale, ha spiegato Berset in un discorso registrato. Tuttavia non c’è alternativa: ognuno di noi deve prendersi le proprie responsabilità, anche siamo tutti stanchi del virus, io compreso.

Anche se le mascherine protettive non ci piacciono, ha spiegato il capo del Dipartimento federale dell’interno, non abbiamo altra scelta se vogliamo vivere il più normalmente possibile, se vogliamo mantenere i posti di lavoro e rimanere una società equa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1