logo

Il piccolo Nauge è stato ucciso dalla madre

Uno dei cuccioli del Juraparc di Vallorbe (VD) è morto in seguito ai maltrattamenti dell'orsa Zoé

YouTube
 
21
maggio
2018
15:24
ats

VALLORBE (VD) - È morto Nuage, uno degli orsi del Juraparc di Vallorbe (VD) nato lo scorso gennaio. Lo indica in una nota odierna il parco zoologico, precisando che la madre, Zoé, è responsabile della scomparsa del piccolo.

"Inizialmente sembrava essere un gioco tra Zoé e Nuage, poi è apparsa come una punizione nei confronti del piccolo", ha raccontato un visitatore, testimone della scena, citato nel comunicato. "Era come se gli facesse una rimostranza, prima che tutto questo degenerasse in uno scontro, sebbene Nuage sia riuscito più volte a sfuggire dalla morsa della madre". Impotente di fronte alla scena, il testimone ha avvertito il responsabile del parco, che non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'orsetto.

Secondo la veterinaria Marie-Pierre Ryser, citata anch'essa nella nota, si potrebbe trattare di un incidente e un'autopsia potrebbe rivelare la natura dell'aggressività di Zoé nei confronti di Nuage.

I responsabili del Juraparc ritengono di aver fatto tutto il possibile per favorire la coabitazione tra i due animali. A volte la madre era brusca e aggressiva nei confronti del suo primo cucciolo, ma lo nutriva correttamente e separare Nuage da Zoé avrebbe probabilmente portato al decesso del piccolo, sostiene il Juraparc.

Nonostante il triste evento, altri due orsetti nati in gennaio, Jojo e Flocon, sono in eccellente salute. Al Juraparc si registra inoltre la nascita di sei bisonti.

Prossimi Articoli

Swiss Re tra gli assicuratori di Autostrade per l'Italia

Lo ha indicato una portavoce del gruppo zurighese senza fornire dettagli sulla copertura dei costi

Fermati a Verona i tre rapinatori di Samnaun

La Polizia di Stato italiana ha fermato tre giovani cittadini francesi sospettati del colpo di giovedì notte in una gioielleria nel canton Grigioni

Nessun futuro per i piccoli ghiacciai

Il glaciologo Matthias Huss del Politecnico federale di Zurigo evidenzia i limiti delle misure di protezione del clima

Edizione del 17 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top