logo

Confermata condanna per commenti su Facebook, ma non per "like"

 
19
ottobre
2018
23:30
ats

ZURIGO - Il Tribunale superiore zurighese ha confermato in appello la pena pecuniaria con la condizionale inflitta l'anno scorso a un uomo che aveva postato commenti diffamatori contro l'animalista turgoviese Erwin Kessler. Non ha però giudicato punibile un "mi piace" da lui cliccato sotto un altrui contributo in cui si ricordava una condanna di Kessler per discriminazione razziale.

L'imputato, un 47enne degli ambienti vegani, era stato condannato in prima istanza a fine maggio 2017 dal Tribunale distrettuale di Zurigo per ripetuta diffamazione ad una pena pecuniaria di 4000 franchi sospesa con la condizionale.

Prossimi Articoli

Sull'auto di lusso senza patente e con un chilo di cocaina

La polizia zurighese ha arrestato uno spacciatore e sequestrato più di 30 chili di stupefacenti, oltre che diverse decine di migliaia di franchi in contanti

Edizione del 18 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top