Aeroporto di Zurigo: confiscati 6 kg di carne di animali selvatici esotici

ZURIGO - L'Amministrazione federale delle dogane (AFD) ha confiscato all'aeroporto di Zurigo sei chili di carne di animali selvatici esotici. Un 43enne camerunese domiciliato in Svizzera ha tentato la scorsa settimana di importare illegalmente prodotti di coccodrillo, porcospino e pangolino rientrando dal suo Paese natale, passando da Bruxelles. La carne, nota anche come "bushmeat" è stata scoperta nella valigia dell'uomo durante un controllo bagagli, informa oggi un comunicato dell'AFD, precisando che è stata consegnata all'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria che si è occupato della sua distruzione. L'importazione in Svizzera di carne di animali selvatici viola sia le prescrizioni concernenti le epizoozie che quelle per la conservazione delle specie.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1