Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

L'azione che si tenuta a Ginevra e in altre città svizzere mirava a denunciare gli investimenti della banca nei combustibili fossili

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

Attivisti manifestano nell'atrio di Credit Suisse invocando Roger Federer

GINEVRA - Una ventina di attivisti del collettivo Breakfree Suisse oggi a mezzogiorno hanno condotto un'azione nell'atrio del Credit Suisse in Place Bel-Air a Ginevra per denunciare gli investimenti della banca nei combustibili fossili. Azioni analoghe hanno avuto luogo a Losanna e Basilea.

Alcuni attivisti si sono presentati in tenuta sportiva e con racchetta da tennis, dato che Roger Federer è un testimonial della grande banca. Nell'atrio hanno mimato un incontro e tirato una rete da tennis con scritto #sirogersavait (se Roger sapesse).

Secondo una nota di Breakfree Suisse, Roger Federer, atleta che incarna il successo e il fair play, deve rifiutare di associare la sua immagine a quella di una banca la cui politica di investimenti è particolarmente cinica.

"Mentre alcune istituzioni finanziarie pubbliche e la maggior parte delle grandi banche europee riducono gli investimenti nei combustibili fossili, il Credit Suisse è sempre più coinvolto, in particolare nel carbone e nelle sabbie bituminose", scrive Breakfree Suisse. Queste ultime emettono da 3 a 4,5 volte più gas ad effetto serra, responsabile del riscaldamento globale, rispetto al petrolio convenzionale.

A Place de Bel-Air, nel centro di Ginevra, sono intervenuti una decina di poliziotti che prima hanno creato un perimetro di sicurezza alle entrate della banca e poi hanno portato gli attivisti all'esterno, dopo aver registrato la loro identità.

Il Credit Suisse ha presentato una denuncia per violazione di domicilio, ha detto uno dei membri di Breakfree Switzerland, pur rallegrandosi della visibilità data a questa azione, che è durata un'ora e mezza.

Gli attivisti hanno lasciato sul posto copie del rapporto del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC) delle Nazioni Unite che dimostra scientificamente le conseguenze di investimenti come quelli di Credit Suisse sul riscaldamento globale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1