SVIZZERA

Deficit da 15-20 milioni per la Fête des Vignerons

È quanto emerge da un’inchiesta della RTS - La manifestazione avrebbe registrato 65’000 biglietti invenduti per le esibizioni dello spettacolo di Finzi Pasca

Deficit da 15-20 milioni per la Fête des Vignerons

Deficit da 15-20 milioni per la Fête des Vignerons

La dodicesima edizione della Fête des Vignerons, svoltasi a Vevey tra il 18 luglio e l’11 agosto, si sarebbe chiusa con un deficit milionario. Stando a un’inchiesta della televisione romanda RTS il «buco» sarebbe infatti compreso fra 15 e 20 milioni di franchi. Secondo l’indagine, che si rifà a fonti anonime vicine al dossier, la manifestazione avrebbe registrato 65.000 biglietti invenduti per le esibizioni dello spettacolo creato dal regista ticinese Daniele Finzi Pasca, in particolare per gli appuntamenti durante il giorno. Proprio l’aspetto finanziario è al centro di discussioni fra i promotori della manifestazione e la città del canton Vaud: giovedì sera il Consiglio comunale di Vevey ha infatti iniziato a discutere della questione.

In particolare il consigliere comunale Alain Gonthier avrebbe chiesto più trasparenza sul bilancio della manifestazione, senza, per il momento, ottenere una risposta ufficiale dalle autorità. L’inchiesta della RTS evidenzia poi il silenzio sulla questione da parte degli organizzatori: il direttore esecutivo dell’evento, Frédéric Hohl, lo scorso 12 agosto aveva promesso una conferenza stampa entro fine mese ma, ad oggi, cifre ufficiali sul bilancio della Fête des Vignerons non sono ancora state comunicate.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1