SOLETTA

Ex allievo minaccia uno scolaro con la pistola

Sul posto è intervenuta la polizia - Il giovane si è dato alla fuga ed è poi stato fermato

Ex allievo minaccia uno scolaro con la pistola
(Polizia cantonale Soletta)

Ex allievo minaccia uno scolaro con la pistola

(Polizia cantonale Soletta)

SOLETTA - La polizia è intervenuta in forze oggi a Büren, nel canton Soletta, dopo che un giovane aveva proferito minacce agli allievi di una scuola. Secondo le prime informazioni il ragazzo era infatti in possesso di un’arma. L’operazione, durata due ore e mezzo, si è conclusa poco dopo le 15 con il suo fermo. Nessuno è rimasto ferito.

Il giovane è stato portato al posto di polizia per ulteriori chiarimenti e contro di lui è stato aperto un procedimento penale.

La polizia cantonale - indica un suo comunicato - è intervenuta verso le 12.30. Al suo arrivo il ragazzo aveva però già lasciato l’area della scuola. Alla sua ricerca hanno partecipato anche pattuglie della polizia del vicino cantone di Basilea Campagna. Gli scolari sono stati fatti entrare nella palestra dove sono stati assistiti psicologicamente da un «care team».

La polizia non dice di più sullo svolgersi dei fatti. Secondo quanto scrive il «Blick» online, che cita «diverse fonti», il giovane in questione era un ex allievo. «È venuto in classe e ha minacciato uno scolaro con la pistola», sostenendo che gli doveva del denaro, ha dichiarato al giornale una testimone oculare. Il ragazzo preso di mira si sarebbe però difeso, la pistola sarebbe caduta per terra e un altro scolaro l’avrebbe afferrata e poi nascosta. L’ex allievo avrebbe allora estratto un coltello e sarebbe di nuovo passato all’attacco, ma poi sarebbe fuggito.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1