FotoPro in fallimento, 85 dipendenti perdono l'impiego

Le difficoltà del gruppo sono riconducibili al calo delle vendite - Nessun piano sociale per i dipendenti

FotoPro in fallimento, 85 dipendenti perdono l'impiego

FotoPro in fallimento, 85 dipendenti perdono l'impiego

HÜNENBERG (ZG) - FotoPro Group è insolvente e deve chiudere i suoi otto negozi specializzati in fotografia. Circa 85 dipendenti perderanno il posto. I collaboratori percepiranno il salario fino all'ultimo giorno di lavoro, poi dovranno recarsi agli Uffici regionali di collocamento (URC), ha dichiarato oggi all'agenzia Awp il presidente del Consiglio d'amministrazione Dieter Erhardt, confermando una notizia del "Blick" sul fallimento di FotoPro. Non vi sarà alcun piano sociale. Attualmente si sta cercando di trovare un nuovo posto per tutti gli apprendisti.

Una filiale a Zurigo ha già chiuso i battenti, gli altri negozi lo faranno ancora questa settimana. La dichiarazione d'insolvenza è stata inoltrata lunedì, si legge sul sito internet. L'ufficio esecuzione e fallimenti si occuperà ora della liquidazione del gruppo. La ristrutturazione avviata un anno fa non ha permesso di salvare l'azienda. Sugli affari di FotoPro Group pesavano il turismo degli acquisti, il commercio online e la diffusione degli smartphone, che presso molti consumatori hanno preso il posto delle macchine fotografiche compatte. Conseguenza del calo delle vendite - viene spiegato - è che non più stato possibile pagare gli elevati affitti dei negozi, tutti situati in posizioni centrali a Zurigo, Berna, Lucerna, Winterthur e Baden (AG).

L'unione di negozi FotoPro era nata nel 1996 per potersi affermare meglio rispetto ai grandi concorrenti. I singoli marchi erano stati mantenuti. Le filiali - un tempo undici - offrivano servizi fotografici, stampa, vendita di apparecchi e servizi; il gruppo proponeva inoltre corsi di fotografia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1