Il caso

Giovani ticinesi si pagano il Capodanno con banconote false, denunciati

Cinque ragazzi sospettati di aver messo in circolazione in un locale di San Bernardino banconote da 50 Euro falsificate dovranno comparire davanti alla giustizia

Giovani ticinesi si pagano il Capodanno con banconote false, denunciati

Giovani ticinesi si pagano il Capodanno con banconote false, denunciati

SAN BERNARDINO - Cinque giovani sono stati denunciati dalla Polizia cantonale grigionese poiché sospettati di aver messo in circolazione delle banconote false durante la notte di Capodanno. Gli agenti hanno precisato in una nota odierna che due minorenni del canton Ticino, durante la notte di San Silvestro, sono stati scoperti dal personale di un locale di San Bernardino, mentre pagavano le consumazioni con alcuni 50 euro falsificati. Dagli accertamenti della polizia è poi emerso che le banconote sono state ordinate dall’estero via internet da un diciottenne ticinese. In totale, secondo quanto riferito dalla polizia nel comunicato, 5 sospetti dovranno comparire davanti alla giustizia: i due minorenni ticinesi scoperti nel locale, il 18.enne ticinese che avrebbe comprato le banconote, così come un altro minorenne e una 23.enne (di cui al momento non è nota la provenienza).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1