Grigliata letale: muore intossicata dal grill

La 52.enne è deceduta a causa del monossido di carbonio sprigionato nella sua abitazione a La Chaux-de-Fonds (NE)

Grigliata letale: muore intossicata dal grill

Grigliata letale: muore intossicata dal grill

LA CHAUX-DE-FONDS (NE) - Una donna di 52 anni è morta a La Chaux-de-Fonds (NE) per una intossicazione da monossido di carbonio causata da un grill da poco usato e riportato in casa. Un'altra donna è stata ricoverata all'ospedale, indica oggi in una nota la Polizia cantonale neocastellana.

La disgrazia è verosimilmente avvenuta tra sabato 20 e domenica 21 ottobre. La centrale di allarme sanitario 144 è stata avvertita lunedì 22 che due donne si trovavano "in difficoltà" in un appartamento in città. All'arrivo dei soccorsi una di esse era purtroppo già deceduta, scrive la polizia. L'altra donna, 56.enne, è stata assistita sul posto e poi trasportata da un elicottero della Rega all'ospedale universitario di Ginevra. La sua vita non è in pericolo.

Sul posto sono arrivati anche i pompieri, che hanno constatato un tasso anormalmente alto di monossido di carbonio, proveniente da un grill a carbone che era stato riportato nell'abitazione dopo una grigliata.

Una istruzione penale è stata aperta dal procuratore di servizio per stabilire le cause e le circostanze del dramma, scrive la polizia, aggiungendo che un intervento di terzi sembra comunque escluso.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
    TCS

    Attenzione ai dati personali nel veicolo

    Le automobili del giorno d’oggi sono sempre più dotate di apparecchiature completamente connesse e questo comporta anche qualche pericolo: ecco i consigli del Touring Club Svizzero

  • 2
    svizzera

    In futuro i malati saranno vaccinati con una dose

    Lo ha annunciato l’Ufficio federale della sanità pubblica: chi ha carenze immunitarie è invece esente dalla raccomandazione e deve continuare a ricevere due dosi del preparato - Il Governo ha modificato di conseguenza le direttive per Biontech/Pfizer e Moderna

  • 3
  • 4
    le reazioni

    Le opinioni contrastanti di economia e politica

    L’USAM critica la mancanza di prospettive per i settori colpiti dalle misure anti-COVID e ribadisce la sua richiesta di mettere subito fine al lockdown - Anche la Lega chiede la fine del confinamento - Il PLR parla di «passo avanti del Consiglio federale» e di «segnale positivo» - Soddisfatta economiesuisse - Secondo l’UDC i ritmi delle riaperture lasciano a desiderare

  • 5
    Svizzera

    «Le riaperture prudenti sono le benvenute»

    Soddisfazione dei direttori cantonali della sanità per le decisioni del Consiglio federale che rivolgono un appello alla popolazione affinché continui a rispettare le regole per «contenere quanto più possibile la terza ondata»

  • 1