Tensioni

Hooligan mascherati aggrediscono la polizia

Gli agenti sono stati presi di mira dal lancio di oggetti nella zona della stazione di Berna-Wankdorf al termine della partita di calcio Young Boys-FC Zurigo

 Hooligan mascherati aggrediscono la polizia
(Foto Shutterstock)

Hooligan mascherati aggrediscono la polizia

(Foto Shutterstock)

BERNA - Alcuni hooligan mascherati hanno aggredito ieri sera agenti di polizia nella zona della stazione di Berna-Wankdorf al termine della partita di calcio Young Boys-FC Zurigo. Le forze dell’ordine hanno fatto uso di proiettili di gomma.

Le tensioni sono iniziate quando diversi tifosi della squadra zurighese hanno bloccato le porte di un treno speciale, indica oggi la polizia cantonale bernese in un comunicato, precisando che gli individui non hanno neppure obbedito all’ordine di sbloccare gli ingressi. Di seguito, alcune persone mascherate si sono precipitate fuori dal convoglio e hanno lanciato oggetti pirotecnici, bottiglie e pietre contro gli agenti.

Per proteggersi e far rientrare gli aggressori nel treno, le forze di polizia hanno brevemente usato proiettili di gomma, si legge nella nota. Una volta risaliti i tifosi, la situazione si è calmata, le porte hanno potuto essere chiuse e il treno è partito.

Attualmente non risultano feriti. Sul caso è stata aperta un’inchiesta.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1