Uri-Svitto

La Axenstrasse rimarrà chiusa, scoperti altri due massi

Delle rocce pericolanti sono state identificate e fatte brillare ma sopra il luogo dell’esplosione vi sono altri blocchi più grandi e a rischio di caduta

La Axenstrasse rimarrà chiusa, scoperti altri due massi
via web

La Axenstrasse rimarrà chiusa, scoperti altri due massi

via web

La Axenstrasse rimarrà chiusa, scoperti altri due massi

La Axenstrasse rimarrà chiusa, scoperti altri due massi

La Axenstrasse rimarrà chiusa, scoperti altri due massi

La Axenstrasse rimarrà chiusa, scoperti altri due massi

Bern/Flüelen UR - Stamani due grossi massi percolanti sopra la Axenstrasse sono stati fatti brillare. Sopra il luogo dell’esplosione però sono stati individuati altri due blocchi di pietra, ancora più grandi. La strada rimarrà chiusa fino a metà settembre.

Stamani, poco prima delle 10, sono stati fatti esplodere due blocchi, del peso di circa 1000 tonnellate, ha annunciato l’Ufficio federale delle strade (Ustra). L’operazione è stata un successo, ma il rischio di frane permane poiché sono stati scoperti altri due massi a monte del luogo dell’esplosione. Le operazioni per ovviare a questo problema sono iniziate immediatamente, scrive l’Ustra. Si tratta però di un lavoro difficile che deve essere realizzato con l’ausilio di un elicottero.

La Axenstrasse è stata chiusa il 28 luglio, dopo la caduta di due massi tra Flüelen (UR) e Brunnen (SZ).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1