L'UE smentisce svantaggi della Svizzera nella ricerca

Negli scorsi giorni si erano fatte largo voci di un declassamento nell'ambito di "Horizon Europe"

L'UE smentisce svantaggi della Svizzera nella ricerca

L'UE smentisce svantaggi della Svizzera nella ricerca

BRUXELLES/BERNA - La Commissione europea ha smentito il declassamento per la Svizzera, con condizioni di partecipazione peggiori rispetto ad oggi, nel nuovo programma di ricerca denominato "Horizon Europe". Il cambio di categoria è dovuto semplicemente all'apertura a più Stati terzi.

Le regole per la partecipazione della Confederazione sono esattamente quelle previste per il programma precedente, "Horizon 2020", ha affermato oggi la portavoce della Commissione a Bruxelles. Il programma è "aperto a tutti gli Stati terzi con buone competenze in ambiti scientifici, tecnologici e di innovazione, proprio come la Svizzera", ha aggiunto.

La Confederazione ha quinti la possibilità di siglare un'intesa per associarsi al progetto, così come era il caso per "Horizon 2020", ha concluso la portavoce.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 2
    pandemia

    Grave carenza di personale nelle case anziani

    Se la prima ondata della pandemia è stata contrassegnata dalla mancanza di materiale di protezione, attualmente il problema più acuto è la preoccupante scarsità di effettivi - Chiesto l’intervento di Confederazione e Cantoni per trovare soluzioni immediate

  • 3
  • 4
  • 5
    Grigioni

    «Gli impianti sciistici restano aperti»

    Il Governo retico è comunque disposto ad accettare regolamenti più severi della Confederazione - Il direttore del Dipartimento dell’economia Marcus Caduff: «Se li chiudiamo, le persone si concentreranno nei villaggi»

  • 1