Mezzovico-Vira, Giubiasco e Arbedo-Castione i maggiori creditori ticinesi

AutoPostale

Secondo i dati forniti dall’Ufficio federale dei trasporti questi sono i Comuni ai quali il gigante giallo deve più soldi - La tabella

 Mezzovico-Vira, Giubiasco e Arbedo-Castione i maggiori creditori ticinesi
Al Ticino (Comuni inclusi) AutoPostale deve complessivamente circa 15 milioni di franchi. (Foto Zocchetti)

Mezzovico-Vira, Giubiasco e Arbedo-Castione i maggiori creditori ticinesi

Al Ticino (Comuni inclusi) AutoPostale deve complessivamente circa 15 milioni di franchi. (Foto Zocchetti)

BERNA - La convenzione tra AutoPostale, Confederazione, Cantoni e Comuni per la restituzione dei sussidi ricevuti indebitamente tramite manipolazioni contabili, è stata firmata. La Posta risarcirà 188,1 milioni di franchi. Lo ha comunicato oggi l’Ufficio federale dei trasporti (UFT). 88,672 milioni andranno alla Confederazione, il resto, ossia, 99,402 milioni, a Cantoni e Comuni. Al Ticino (Comuni inclusi) ne spetteranno 14,805. Il nostro cantone risulta così il terzo maggiore beneficiario dei rimborsi, appena dopo Argovia (14,887 milioni) e davanti a Zurigo (12,642 milioni). Da Bellinzona, il Dipartimento del territorio cantonale conferma le cifre comunicate dall’Ufficio federale dei trasporti (UFT) riguardo alle somme dovute ai singoli Comuni ticinesi (riportati nella tabella). E avvisa: a gennaio seguiranno segnalazioni dettagliate. Secondo i dati forniti dall’UFT, i Comuni ticinesi che riceveranno i rimborsi più importanti sono Mezzovico-Vira (con 323.000 franchi circa), Giubiasco (circa 238.500 franchi) e Arbedo-Castione (circa 169.000 franchi).

Mezzovico-Vira, Giubiasco e Arbedo-Castione i maggiori creditori ticinesi
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 1