Aviazione

Niente nuove crepe nei jet da caccia F/A-18 svizzeri

Lo ha annunciato oggi il Dipartimento federale della difesa - Solo un aereo deve ancora essere controllato

 Niente nuove crepe nei jet da caccia F/A-18 svizzeri
Un F/A-18 rossocrociato in occasione di un’esercitazione notturna in Scozia. (Foto Forze aeree svizzere)

Niente nuove crepe nei jet da caccia F/A-18 svizzeri

Un F/A-18 rossocrociato in occasione di un’esercitazione notturna in Scozia. (Foto Forze aeree svizzere)

BERNA - Nel corso dei controlli effettuati sulla flotta degli F/A-18, a seguito della scoperta di una crepa nella fusoliera di un aereo, non sono stati rilevati altri problemi simili. Lo ha annunciato oggi il Dipartimento federale della difesa (DDPS). L’incrinatura nella fusoliera di un F/A-18C Hornet era stata scoperta il 19 febbraio in occasione di lavori di riparazione alla RUAG Aviation di Emmen. È stata quindi ordinata la verifica di tutti gli aerei F/A-18C/D dell’esercito. Finora non sono state individuate altre crepe, precisa un comunicato. Solo un F/A-18C, attualmente alla RUAG Aviation per manutenzione, non è stato ancora controllato. La verifica potrà essere effettuata probabilmente entro fine mese, precisa la nota. Sono in corso anche analisi per scoprire la possibile causa della crepa da parte della RUAG in collaborazione con la US Navy e il costruttore Boeing. Il DDPS fornirà informazioni più al termine degli accertamenti tenici.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Articoli Suggeriti
Ultime notizie: Cronaca
  • 1