Panalpina taglia 165 posti di lavoro

trasporti e logistica

Avviati la procedura di consultazione e l’allestimento del piano sociale per i dipendenti del gruppo basilese rilevato dal concorrente danese DSV

Panalpina taglia 165 posti di lavoro
©web

Panalpina taglia 165 posti di lavoro

©web

Soppressione di impieghi presso Panalpina, gruppo basilese attivo nei trasporti e nella logistica rilevato dal concorrente danese DSV: nella centrale di Basilea saranno cancellati sino a 165 posti di lavoro.

È stata avvita la procedura di consultazione prevista dalle normative elvetiche e un piano di sociale è in corso di allestimento, ha indicato oggi DSV.

La misura viene spiegata con la necessità di eliminare i doppioni emersi durante il processo di integrazione: le sovrapposizioni concernono in particolare il settore informatico. Le posizioni saranno soppresse o trasferite nella sede di Hedehusene, in Danimarca.

DSV non intende comunque rinunciare alla sua unità renana: il gruppo ritiene che, dopo la riorganizzazione, a metà del 2020 circa la metà degli attuali 300 dipendenti di Panalpina potranno rimanere a Basilea. La parte logistica sarà addirittura ampliata, fa sapere l’impresa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 1