salute

Rose contro l’epatite C

La campagna per sensibilizzare su una malattia che in Svizzera colpisce 40 mila persone - I fiori saranno distribuiti anche alla stazione di Lugano venerdì

Rose contro l’epatite C
Foto Shutterstock

Rose contro l’epatite C

Foto Shutterstock

In Svizzera 40’000 persone convivono con l’epatite C. Un terzo senza saperlo, in quanto spesso l’infezione non dà sintomi evidenti.

Fino a venerdì, presso le stazioni ferroviarie, volontari e medici distribuiranno oltre 10’000 rose ai passanti.

I fiori simboleggiano la numerosa popolazione che nel nostro paese è affetta da questa malattia senza esserne a conoscenza. Dopo San Gallo, Berna (oggi dalle 16), Zurigo e Losanna (domani), l’iniziativa toccherà anche il Ticino. Venerdì infatti saranno distribuite le rose rosse ai passanti a partire dalle 16 in zona stazione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1