San Gallo, uomo incendia la propria abitazione e si suicida

Dramma familiare

Il 72enne avrebbbe dato fuoco alla casa dopo una lite di coppia prima di fuggire in auto e suicidarsi - La moglie è riuscita ad uscire indenne dal rogo

San Gallo, uomo incendia la propria abitazione e si suicida
(Foto Keystone)

San Gallo, uomo incendia la propria abitazione e si suicida

(Foto Keystone)

SAN GALLO - Dramma familiare a San Gallo. Ieri sera, poco dopo mezzanotte, un 72enne dopo una lite di coppia avrebbe dato fuoco alla sua casa a Jonschwil, prima di fuggire in auto e suicidarsi. La moglie 38enne è riuscita a uscire indenne dall’abitazione, mentre il bambino, di 5 anni, non era presente al momento dei fatti. Dopo aver appiccato l’incendio, l’uomo è partito in auto con un’arma, togliendosi la vita nel corso della notte, indica in una nota odierna la polizia cantonale sangallese. Una pattuglia ha cercato di intercettarlo attorno alle 3.30, mentre voleva rincasare. Il 72enne si è però diretto verso una piazza e si è sparato. Nonostante l’intervento dei soccorsi e della Rega, l’uomo è deceduto.

La moglie, uscita illesa dalla casa in fiamme, ha chiamato i pompieri, che hanno evacuato le abitazioni circostanti. Inoltre, tre vigili del fuoco sono stati portati in ospedale per sospetta intossicazione da fumo. La casa, precisa la polizia, ha subito danni materiali per diverse centinaia di migliaia di franchi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 1