Swissaid per più trasparenza nel commercio di materie prime

BERNA - Le società con sede in Svizzera attive nel commercio di materie prime potrebbero contribuire a combattere la corruzione e la povertà se dichiarassero i pagamenti effettuati a enti statali all'estero. Lo sostiene l'organizzazione svizzera di cooperazione allo sviluppo Swissaid che per raggiungere questo obiettivo di trasparenza ha lanciato la raccolta delle firme per una petizione rivolta al Consiglio Nazionale.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1