Tempeste Burglind e Vaia, danni record per il legname

COIRA - Le tempeste Burglind e Vaia hanno provocato alle foreste grigionesi i danni più consistenti mai visti dal 1994: si stima che il legname rovinato dal maltempo rappresenti 130'000 metri cubi, circa il 30% del consumo annuale. La tempesta Vaia, che si è abbattuta sui Grigioni a fine ottobre, ha causato gravi danni in particolare nel sud del cantone, sradicando e spezzando alberi nella Valle dell'Albula, in Engadina e in Valposchiavo, indica una nota odierna dell'Ufficio foreste e pericoli naturali retico. In una sola notte sono stati danneggiati circa 60'000 metri cubi di legname, un danno superiore anche rispetto a quello causato dalla tempesta Burglind di gennaio, che colpì invece soprattutto la parte nord del cantone.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
    Coronavirus

    Ondata di cancellazioni negli alberghi svizzeri

    Secondo l’associazione di categoria HotellerieSuisse, gli sviluppi della pandemia di COVID-19 stanno già avendo un impatto negativo sulle prenotazioni: «Vogliamo misure uniformi»

  • 2
  • 3
    PANDEMIA

    «Non sappiamo cosa ci aspetta con Omicron, inevitabili nuove misure»

    Il consueto appuntamento con gli esperti per l’aggiornamento sulla situazione pandemica in Svizzera è stato anticipato a lunedì – «È ipotizzabile l’estensione dell’obbligo di indossare la mascherina all’interno e di sottoporsi al tampone per partecipare agli eventi» – «Ora dobbiamo pensare a combattere la Delta»

  • 4
    eventi

    Niente Universiadi a Lucerna

    La più grande competizione polisportiva al mondo dopo le Olimpiadi si sarebbe dovuta tenere dall’11 al 21 dicembre, ma a causa dell’evoluzione «molto dinamica» della pandemia non sarà possibile organizzarla

  • 5
    PANDEMIA

    Nelle scuole grigionesi un solo test alla settimana

    I bambini e gli adulti che presentano sintomi sono invitati a rimanere a casa e a sottoporsi a un test presso una struttura riconosciuta – Se in una classe risultano positive almeno quattro persone, l’intera classe viene posta in quarantena per 10 giorni e viene introdotto l’insegnamento a distanza

  • 1