Circolazione

Traffico già da mercoledì, ecco le tratte con più disagi

Dopo Viasuisse, anche l’USTRA mette in guardia sulle colonne in vista delle festività pasquali

 Traffico già da mercoledì, ecco le tratte con più disagi
(foto Maffi)

Traffico già da mercoledì, ecco le tratte con più disagi

(foto Maffi)

BERNA - Quest’anno le festività pasquali cadono molto tardi, con ripercussioni sul traffico concentrato sugli assi nord-sud. Dopo il comunicato di Viasuisse, anche l’USTRA ha diffuso quest’oggi una nota sulla circolazione stradale in vista delle feste. In base all’esperienza - si legge nel comunicato - le partenze per Pasqua iniziano già nel primo pomeriggio del mercoledì santo; si devono quindi prevedere tempi di attesa soprattutto al portale nord della galleria autostradale del San Gottardo. Stessa situazione annunciata per le giornate di giovedì e venerdì santo, con rallentamenti e disagi che potrebbero protrarsi anche nella notte tra giovedì e venerdì. Per evitare di trovarsi imbottigliati nel traffico si consiglia di mettersi in viaggio mercoledì o giovedì mattina presto. Soluzioni alternative alla strada del San Gottardo: la A13 del San Bernardino, la galleria del Gran San Bernardo, il passo del Sempione e i treni navetta attraverso il Lötschberg e il Sempione.

I rientri saranno distribuiti tra fine aprile e inizio maggio. La prima ondata è prevista già per il lunedì dell’Angelo.

Di seguito le tratte in cui sono da prevedere code o disagi (in rosso)

Traffico già da mercoledì, ecco le tratte con più disagi

Tunnel del San Gottardo

Durante le vacanze di primavera, le colonne più importanti sono previste nel periodo di Pasqua. Dal Giovedì Santo al Venerdì Santo le code saranno senza dubbio continue. La maggior parte dei rientri è prevista il giorno di Pasquetta.

Strade principali e valichi di frontiera

Possibili disagi sui seguenti tratti:

Spiez – Kandersteg

Gampel – Goppenstein (rientri)

Brunnen – Flüelen (Axenstrasse)

Raron – Briga

Bellinzona – Locarno

Così come su diverse strade principali dell’Oberland bernese, dei Grigioni e delle valli laterali vallesane.

Possibili rallentamenti e attese anche ai valichi di frontiera di Au, Coblenza, St. Margrethen e Thayngen.

Treni navetta

Per le partenze sono previste attese sabato, tra le 10 e le 15 circa, alle stazioni di Realp per la linea della Furka, a Kan-dersteg per il Lötschberg e a Klosters-Selfranga per la Vereina.

Per i rientri sono previste colonne sabato tra le 11 e le 16 e domenica tra le 15 e le 18 circa, alle stazioni di Ober-wald per la linea della Furka, a Goppenstein per il Lötschberg e a Sagliains per la Vereina.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Articoli suggeriti
Ultime notizie: Cronaca
  • 1
  • 2
    MALTEMPO

    Terminate le ricerche degli eventuali dispersi

    Nella Val-de-Ruz, nel canton Neuchâtel, si è conclusa nel pomeriggio l’individuazione delle persone in difficoltà dopo le forti precipitazioni della scorsa notte - GUARDA LE FOTO

  • 3
    grandi predatori

    Filmato un orso nel Binntal

    Un automobilista ha sorpreso il plantigrado sulla strada cantonale tra Ausserbinn e Binn questa notte, seguendolo per alcune centinaia di metri - GUARDA IL VIDEO

  • 4
    Canton Neuchâtel

    Un metro d’acqua, auto travolte e quattro feriti

    Numerosi i danni nella regione dove si segnalano cantine e garage allagati, alberi sradicati e smottamenti di terreno - Protezione civile pronta ad accogliere le persone che dovranno essere sfollate - LE FOTO

  • 5
    manifestazione

    Formula E: vandalismi per 400 mila franchi

    Danneggiati dai manifestanti i cartelloni pubblicitari lungo il tracciato dello Swiss E-Prix che si corre domani a Berna - Sarebbero stati colpiti anche cavi elettrici

  • 1