disordini

Violenza a Berna a margine della partita, 5 feriti

Vari scontri in centro città tra hooligan ieri a margine della sfida tra Young Boys e Stella Rossa - Per placare gli animi la polizia ha sparato colpi di avvertimento in aria

 Violenza a Berna a margine della partita, 5 feriti
Foto Keystone

Violenza a Berna a margine della partita, 5 feriti

Foto Keystone

BERNA - Nuovi episodi di violenza ieri sera a Berna tra tifosi dello Young Boys e della Stella Rossa di Belgrado. Gli scontri sono avvenuti prima e dopo la partita, nel centro della città. Cinque persone sono rimaste ferite. Un agente di polizia ha sparato diversi colpi di avvertimento.

Diverse centinaia di tifosi di Belgrado erano in marcia dal centro della città verso lo stadio quando sono scoppiati i primi disordini, all’altezza del Lorrainebrücke, come comunicato in serata dalla polizia cantonale di Berna. I video pubblicati sui social media mostrano hooligan armati di manganelli colpiscono le persone. In questo contesto un poliziotto ha sparato tre colpi di avvertimento in aria. Gli aggressori si sono poi dileguati e la situazione si è tornata alla calma. Secondo la polizia, due persone sono rimaste ferite e sono state portate in ospedale.

Poco tempo dopo, un uomo nella folla di fan sul Lorrainebrücke si è infortunato dopo essere stato colpito alla testa da un oggetto di vetro lanciato. Un’ambulanza lo ha portato all’ospedale.

Nel quartiere della Lorena, i tifosi serbi hanno gettato diverse lattine di birra piene contro un pub all’aperto. Sembrerebbe che il gesto sia stato scatenato da una bandiera LGBT appesa all’edificio. La marcia dei tifosi con circa un migliaio di fan della Stella Rossa di Belgrado si è conclusa poco prima delle 19 allo Stade de Suisse nel Nordquartier. Poi i tifosi si sono riversati nello stadio che ha registrato il tutto esaurito.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1