Zurigo

Voleva far sesso mentre la figlia di 3 anni guardava

Il presunto pedofilo aveva contattato una donna in chat, ma lei si è rivelata una specialista della polizia cantonale zurighese: l’uomo è finito in manette

Voleva far sesso mentre la figlia di 3 anni guardava
Foto Archivio CdT

Voleva far sesso mentre la figlia di 3 anni guardava

Foto Archivio CdT

ZURIGO - Un presunto pedofilo di 44 anni, sospettato di avere commesso atti sessuali con bambini, è stato arrestato dalla polizia a Zurigo. Oltre ad offrire immagini pedopornografiche sul «darknet», l’uomo era interessato ad incontri sessuali con madri e i rispettivi bambini. L’arresto dell’uomo, che è domiciliato in Argovia, risale allo scorso 8 maggio. Il 44.enne - indicano oggi in una nota congiunta il Ministero pubblico e la polizia cantonale di Zurigo - si era presentato assieme alla figlioletta di 3 anni ad un incontro concordato con una donna.

La donna, contattata su una chat, era in effetti una specialista della polizia cantonale. Secondo le conoscenze attuali, la bimba avrebbe dovuto assistere come spettatrice alle attività sessuali tra la persona arrestata e la donna. Dopo il primo interrogatorio di polizia, il presunto pedofilo è stato consegnato alla Ministero pubblico. La figlia è stata affidata alla madre, che viveva con la persona arrestata. Le indagini sono condotte dalla polizia cantonale in collaborazione con il Centro di competenza per il cyber-crimine del Ministero pubblico zurighese.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cronaca
  • 1