Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

aiuti

La Svizzera sostiene con questa somma le popolazioni di Nicaragua, Honduras e Guatemala colpite dall’uragano

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota
©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota
©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota
©LPhot Robert Oates/Ministry of Defence via AP

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

©LPhot Robert Oates/Ministry of Defence via AP

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota
↕4LPhot Robert Oates/Ministry of Defence via AP

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

↕4LPhot Robert Oates/Ministry of Defence via AP

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota
©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota
©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

©EPA/Mauricio Duenas Castaneda

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota
©EPA/José Valle

Da Berna 2 milioni di franchi per le vittime di Iota

©EPA/José Valle

La Svizzera ha stanziato due milioni di franchi per aiutare le popolazioni di Nicaragua, Honduras e Guatemala duramente colpite dall’uragano Iota. Il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha inoltre inviato quattro specialisti in gestione dei disastri che sono distaccati presso diverse rappresentanze svizzere in America latina.

Il gruppo di esperti è giunto in Guatemala per valutare l’entità dei soccorsi richiesti e sostenere le autorità nazionali nella loro risposta all’emergenza, scrive il DFAE in una nota.

Due settimane dopo l’uragano Eta - che aveva fatto 200 morti e interessato 2,5 milioni di persone - l’America centrale è stata nuovamente teatro di forti venti, piogge torrenziali e smottamenti. Dieci giorni fa la Svizzera aveva stanziato 700’000 franchi a favore dell’Aiuto umanitario della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC).

Questa volta, un milione di franchi servirà a finanziare le operazioni di soccorso della DSC in Nicaragua e in Guatemala e un milione sarà concesso in risposta all’appello dell’ONU per l’Honduras.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1