Dopo la revisione, la centrale nucleare di Leibstadt torna a produrre energia

argovia

Dopo l’ispezione annuale, durata un mese in più del previsto, è stato dato il via libera alla riattivazione - La centrale era stata tolta dalla rete il 24 maggio scorso

Dopo la revisione, la centrale nucleare di Leibstadt torna a produrre energia
© Shutterstock

Dopo la revisione, la centrale nucleare di Leibstadt torna a produrre energia

© Shutterstock

La centrale nucleare di Leibstadt (AG) potrà riprendere a produrre elettricità dopo la pausa di revisione annuale, durata un mese in più del previsto. L’Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) ha dato il via libera alla sua riattivazione.

L’autorizzazione è giunta il 1. dicembre a seguito di un’ispezione finale dei lavori di revisione, ha indicato oggi l’IFSN sul suo sito web. La revisione, iniziata a maggio, è stata condotta in conformità con i requisiti e la legge.

La centrale nucleare di Leibstadt è stata tolta dalla rete il 24 maggio per la sua importante revisione annuale. All’epoca, furono annunciati lavori della durata di «cinque mesi buoni» che avrebbe riguardato in particolare due aspetti, ossia il condensatore, componente che trasferisce il calore dall’interno dell’impianto verso l’esterno, e il sistema che regola la circolazione dell’acqua del reattore nel nocciolo della centrale.

A fine ottobre era stato annunciato che i lavori di ristrutturazione quali l’aggiunta di piccole condutture avrebbe preso molto più tempo del previsto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1