Duecento persone bloccate dalla tormenta alla Kleine Scheidegg

canton berna

Turisti e collaboratori della struttura hanno dovuto passare la notte all’interno del ristorante, con venti a 180 km/h

Duecento persone bloccate dalla tormenta alla Kleine Scheidegg
© Shutterstock

Duecento persone bloccate dalla tormenta alla Kleine Scheidegg

© Shutterstock

Circa 200 persone hanno dovuto passare la notte appena trascorsa nel ristorante con albergo sul Kleine Scheidegg, nell’Oberland bernese, a causa di una tormenta accompagnata da venti che hanno raggiunto i 180 km/h.

La tempesta di favonio ha abbattuto alberi e la neve ha provocato un guasto all’altezza della stazione del ghiacciaio dell’Eiger, interrompendo il traffico ferroviario, ha reso noto la Ferrovia della Jungfrau.

Circa 200 fra turisti e collaboratori della struttura hanno pernottato all’interno del ristorante di montagna sul Kleine Scheidegg (letteralmente «piccolo spartiacque»), il valico alpino a 2000 metri sul livello del mare che collega Lauterbrunnen e Grindelwald.

La struttura non è attrezzata per così tanti ospiti ed alcune persone hanno dormito su panchine, ha detto a Keystone-ATS Kathrin Nägeli, portavoce della Ferrovia della Jungfrau. La sicurezza è stata sempre garantita.

Tutti i turisti stanno bene e nel corso della mattinata sono stati riportati a valle: alcuni in elicottero, altri utilizzando la seggiovia e quindi in auto verso Grindelwald.

I lavori di ripristino non sono ancora terminati. I collegamenti ferroviari da Lauterbrunnen e da Grindelwald verso il Kleine Scheidegg riprendono sabato. Gli impianti di risalita della regione rimangono fermi per tutto il fine settimana.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1