È morto Eduard Kornfeld, raccontò gli orrori dell’Olocausto

lutto

È deceduto all’età di 91 anni a Zurigo: visse in prima persona le atrocità di Auschwitz e si batté contro il razzismo e l’esclusione

È morto Eduard Kornfeld, raccontò gli orrori dell’Olocausto
©Facebook

È morto Eduard Kornfeld, raccontò gli orrori dell’Olocausto

©Facebook

Il sopravvissuto all’Olocausto Eduard Kornfeld è morto martedì scorso a Zurigo. Il 91.enne aveva dato voce alle milioni di vittime dell’Olocausto, secondo un necrologio pubblicato oggi dalla Fondazione Gamaraal.

Nelle apparizioni pubbliche nelle scuole, nelle università e nelle cerimonie commemorative, Kornfeld ha informato la gente sull’Olocausto, ha messo in guardia contro il razzismo e l’esclusione e si è battuto per la tolleranza, scrive la fondazione svizzera che sostiene i sopravvissuti dei campi nazisti bisognosi e si impegna per la promozione sostenibile dell’educazione sull’Olocausto.

Eduard Kornfeld era nato vicino a Bratislava nel 1929. Fu deportato nel campo di sterminio di Auschwitz all’età di 15 anni, precisa la fondazione. Ha assistito per quasi un anno agli omicidi sistematici e alle atrocità quotidiane. In seguito è stato nel lager di concentramento di Dachau, dove fu liberato dalle truppe americane nel 1945.

Nel 1949 Kornfeld venne in Svizzera, dove ha fatto un apprendistato come gioielliere a Zurigo e ha fondato una famiglia. Lascia la moglie, due figli, una figlia e sette nipoti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1