Effetti indesiderati dei vaccini, ecco le cifre

Svizzera

Swissmedic ha fornito un aggiornamento sulle reazioni avverse in relazione alle vaccinazioni anti COVID-19

Effetti indesiderati dei vaccini, ecco le cifre
©CdT/ Chiara Zocchetti

Effetti indesiderati dei vaccini, ecco le cifre

©CdT/ Chiara Zocchetti

Fino al 15 giugno 2021 sono state esaminate 2.944 notifiche di sospette reazioni avverse da medicamenti in relazione alle vaccinazioni (EIV) contro il COVID-19 in Svizzera. La maggior parte delle notifiche riporta più di una reazione (complessivamente 7.738 reazioni nelle 2.944 notifiche, ossia una media di 2,6 reazioni per notifica). La maggior parte delle notifiche, ossia 1901 (64,6%), è stata classificata come non seria, mentre 1.043 (35,4%) sono state le notifiche di casi seri.

La maggior parte delle notifiche è stata inoltrata da operatori sanitari, 497 (16,9%) notifiche, ossia un numero relativamente grande, sono state inviate direttamente dalle persone colpite o dai pazienti. Le persone colpite avevano in media 62,5 anni (fascia d’età 16-101), di questi 31,9% aveva un’età pari o superiore ai 75 anni. Nei casi classificati come seri l’età media era di 66,1 anni, mentre nei casi notificati in relazione temporale con i decessi era di 81,1 anni.

Le notifiche riguardavano in gran parte le donne (68,7 %), il 28% gli uomini e in alcune notifiche (3,3%) non è stato indicato il genere. 1.201 (40,8 %) notifiche si riferiscono al Comirnaty® di Pfizer/BioNTech e 1.697 (57,6 %) al vaccino anti-COVID-19 di Moderna. In 46 (1,6 %) casi non è stato specificato il vaccino.

Le notifiche di effetti indesiderati finora ricevute e analizzate non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei vaccini anti-COVID-19 utilizzati in Svizzera. Gli effetti collaterali noti dei vaccini anti-COVID-19 sono elencati nelle informazioni sul medicamento e vengono costantemente aggiornati e pubblicati sul sito www.swissmedicinfo.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1