Esame delle domande d’asilo: il TAF rispetta i nuovi termini

ricorsi

Con l’entrata in vigore della revisione della legge le scadenze per questo organo d’appello si sono accorciate

Esame delle domande d’asilo: il TAF rispetta i nuovi termini
© CdT/ Chiara Zocchetti

Esame delle domande d’asilo: il TAF rispetta i nuovi termini

© CdT/ Chiara Zocchetti

I termini per l’esame delle domande d’asilo dinanzi al Tribunale amministrativo federale (TAF) sono stati nel complesso rispettati. Con l’entrata in vigore della revisione della legge, il 1° marzo 2019, le scadenze per questo organo d’appello si sono accorciate.

In un comunicato pubblicato oggi, il TAF ricorda il termine per il trattamento dei ricorsi contro decisioni di non entrata nel merito (e in particolare delle procedure Dublino) o casi di richiedenti provenienti da paesi sicuri è ora di cinque giorni lavorativi. Nella procedura celere, il TAF ha a disposizione 20 giorni di calendario, ma il legislatore ha stabilito che questi termini possono essere superati di alcuni giorni in presenza di motivi fondati.

A 18 mesi dall’entrata in vigore delle nuove disposizioni, il TAF ha rispettato il termine di 5 giorni nel 67% dei casi e lo ha superato di qualche giorno nel 19% dei casi. Per quanto la scadenza di 20 giorni, è stata adempiuta per il 72% delle procedure e superata nell’8%. Rispetto alla valutazione effettuata dopo 12 mesi, la situazione quindi è rimasta praticamente invariata, malgrado le restrizioni imposte a causa della pandemia di coronavirus, precisa il comunicato.

Dall’inizio di marzo il TAF ha ricevuto complessivamente 6070 ricorsi in materia d’asilo. I due terzi (4033 ricorsi) riguardavano ancora il diritto previgente, mentre in 1697 casi valevano le nuove disposizioni. Il tribunale ha inoltre ricevuto 31 ricorsi «in procedura d’aeroporto» e 309 ricorsi nell’ambito di procedure speciali, in particolare revisioni e domande di riesame.

Nel periodo considerato, il TAF ha liquidato 6226 casi, di cui 4470 secondo il diritto previgente e 1503 secondo la nuova legge, 30 procedure d’aeroporto e 223 procedure speciali.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1