Escursionista muore dopo una caduta a Zermatt

vallese

Un 26.enne polacco, mentre tornava dal rifugio «Hörnli» a 3.120 metri di altitudine, è precipitato per circa 300 metri sulla neve e le rocce - Trasportato all’Inselspital di Berna, è deceduto a causa delle gravi ferite riportate

Escursionista muore dopo una caduta a Zermatt
© Shutterstock

Escursionista muore dopo una caduta a Zermatt

© Shutterstock

Un escursionista polacco di 26 anni è rimasto gravemente ferito in un incidente di montagna a Zermatt (VS) venerdì. È deceduto domenica all’Inselspital di Berna, ha annunciato la polizia cantonale vallesana in un comunicato.

Poco prima delle 17, mentre tornava dal rifugio «Hörnli», a 3120 metri di altitudine, l’uomo è precipitato per circa 300 metri sulla neve e le rocce. Il suo compagno di escursione ha allertato i soccorsi.

Dopo le prime cure prodigate sul posto, il ferito è stato trasportato in elicottero all’Inselspital di Berna da Air Zermatt. È morto a causa delle gravi ferite riportate domenica. L’ufficio del pubblico ministero ha aperto un’indagine sull’accaduto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1