Fuochi d’artificio, 3 feriti gravi

Festa nazionale

Le persone finite in ospedale sono un 22.enne del canton Berna e due 19.enni svittesi

Fuochi d’artificio, 3 feriti gravi
© Shutterstock

Fuochi d’artificio, 3 feriti gravi

© Shutterstock

I tradizionali fuochi d’artificio e l’accensione di altri oggetti pirotecnici hanno provocato alcuni feriti ieri sera nei festeggiamenti per il Primo agosto: gli incidenti più gravi sono avvenuti ad Alpthal (SZ), dove sono rimasti gravemente feriti due 19.enni, e a Wiler bei Seedorf, nel canton Berna.

Un 22.enne è rimasto gravemente ferito ieri a un piede attorno alle 22.45, indica in una nota odierna la polizia cantonale bernese. Il giovane è stato trasportato con l’ambulanza in ospedale.

L’altro incidente di rilievo si è verificato ieri ad Alpthal, nel canton Svitto. Secondo la polizia cantonale, per cause ancora da chiarire i fuochi d’artificio sono esplosi troppo rapidamente in seguito alla loro accensione. I due sono stati elitrasportati in due diversi ospedali.

A Lenk im Simmental (BE), un uomo ha deciso di sottoporsi a un controllo medico in seguito a un sospetto trauma sonoro.

In alcune situazioni, in casi sparsi in tutta la Svizzera, si è reso necessario anche l’intervento dei pompieri per domare piccoli incendi dovuti all’accensione di oggetti pirotecnici. La polizia invece è stata chiamata a più riprese in tutto il Paese per segnalare danni materiali oppure rumore eccessivo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1