confederazione

«Giovani facili da reclutare e ai margini della società»

Intervista all’ex capo del Servizio informazioni Peter Regli sul caso dell’uomo arrestato in Marocco nell’ambito delle indagini sull’assassinio di due turiste

«Giovani facili da reclutare e ai margini della società»
(Foto archivio CdT)

«Giovani facili da reclutare e ai margini della società»

(Foto archivio CdT)

BERNA - Si chiama Nicholas P., ma è anche conosciuto con il nome di «Abdelkrim». L’uomo, con doppia nazionalità svizzera e britannica, è stato arrestato giovedì in Marocco nell’ambito delle indagini sull’uccisione di due turiste scandinave avvenuta nella notte tra il 16 e il 17 dicembre a Imlil, nella parte meridionale del Paese nordafricano. Lo ha detto a Keystone-ATS l’Ufficio...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Svizzera
  • 1