Gli svizzeri sono campioni di spostamenti in treno

trasporti

In media ogni cittadino ha ricorso 74 volte alle ferrovie percorrendo 2.505 chilometri nel 2019

Gli svizzeri sono campioni di spostamenti in treno
© CdT/ Chiara Zocchetti

Gli svizzeri sono campioni di spostamenti in treno

© CdT/ Chiara Zocchetti

Gli svizzeri sono i campioni europei degli spostamenti in treno. In media, ricorrono alle ferrovie 74 volte l’anno e percorrono 2505 chilometri.

Nel 2019, gli svizzeri hanno viaggiato in treno due volte più spesso dei lussemburghesi (40 volte), ha comunicato oggi il Servizio di informazione per i trasporti pubblici (LITRA). Hanno anche usato la ferrovia molto più dei danesi, degli austriaci e dei tedeschi.

La classifica dei primi cinque non è mutata rispetto al 2018, quando gli svizzeri avevano preso il treno in media 71 volte.

Le ferrovie soffrono invece di scarsa popolarità e di una rete meno sviluppata in altri paesi. È il caso di Estonia, Croazia, Romania, Bulgaria e Grecia. I cittadini di questi paesi prendono il treno in media non più di cinque volte all’anno.

Anche in termini di distanza percorsa per abitante, la Svizzera si distingue nettamente dagli altri paesi europei. È la prima di questa categoria, seguita da Austria (1489 km), Svezia (1415 km), Francia (1394 km) e Germania (1205 km). La Svizzera registra un aumento del 4,7% rispetto ai 2393 km del 2018.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1