«Ha ucciso i figli e poi si è suicidato»

Turgovia

Iniziano a delinearsi i contorni della tragedia avvenuta a Eschenz (TG): il 38.enne tedesco si sarebbe tolto la vita con un’arma da taglio, i bimbi di 4 e 7 anni non presentavano ferite esterne

 «Ha ucciso i figli e poi si è suicidato»
©CdT/Chiara Zocchetti

«Ha ucciso i figli e poi si è suicidato»

©CdT/Chiara Zocchetti

Sulla base delle indagini svolte finora, l’uomo di 38 anni trovato morto nel fine settimana con due bambini in un appartamento a Eschenz (TG) avrebbe prima ucciso i suoi due figli e poi si sarebbe suicidato. Lo comunica la Polizia cantonale turgoviese in una nota odierna, spiegando che la dinamica esatta della tragedia non è stata ancora del tutto chiarita. L’autopsia condotto dall’Istituto di medicina legale ha dimostrato che il 38.enne tedesco ha prima ucciso i piccoli di 4 e 7 anni, poi si è tolto la vita procurandosi ferite da taglio. I bambini non hanno riportato ferite esterne, la causa esatta del loro decesso non è ancora nota. Secondo le autorità è da escludere l’intervento di altre persone. La tragedia si sarebbe consumata tra sabato sera e domenica mattina. Proseguono le indagini della Polizia cantonale in collaborazione con la Procura di Kreuzlingen.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1