Il Nazionale approva un credito per il centro di Tenero

CAMERE FEDERALI

Per il Consiglio federale, la nuova opera in Ticino «offrirà condizioni ottimali per praticare sia lo sport popolare, sia quello di punta durante la stagione estiva e quella invernale»

Il Nazionale approva un credito per il centro di Tenero
© CdT/Chiara Zocchetti

Il Nazionale approva un credito per il centro di Tenero

© CdT/Chiara Zocchetti

Il Consiglio nazionale ha approvato oggi all’unanimità diversi crediti d’impegno per un totale di 364,3 milioni di franchi per alcune costruzioni: 118,8 milioni sono destinati a progetti della Confederazione per la promozione dello sport e 245,5 milioni alle costruzioni civili. Ben 91,8 milioni di franchi sono previsti per la creazione di un edificio sostitutivo per il Centro sportivo di nuoto a Tenero.

Stando al Consiglio federale, la nuova opera in Ticino «offrirà condizioni ottimali per praticare sia lo sport popolare, sia quello di punta durante la stagione estiva e quella invernale». I lavori di costruzione saranno eseguiti a tappe e non determineranno interruzioni significative delle attività.

Il Centro sportivo nazionale della gioventù Tenero (CST) è compreso anche nel credito d’impegno «costruzioni civili»: per la costruzione di un edificio sostitutivo per gli alloggi del Centro sono preventivati altri 12,1 milioni di franchi, ha precisato Alex Farinelli (PLR/TI) a nome della commissione.

Nell’ambito del messaggio 2021 sugli immobili, il Consiglio nazionale ha anche approvato un credito per complessivi 27 milioni di franchi per un nuovo edificio per gli alloggi e la formazione presso il Centro sportivo nazionale di Macolin, nel canton Berna.

Centro amministrativo di Zollikofen
Tra i crediti adottati oggi figura pure la costruzione di un nuovo edificio di otto piani nell’ambito della quarta fase di costruzione del centro amministrativo di Zollikofen (BE). «Metterà a disposizione 400 postazioni di lavoro con i relativi locali annessi e comporterà un costo stimato a 48,5 milioni di franchi», stando all’esecutivo. Grazie a questi spazi vuole garantire nuove condizioni per l’introduzione di forme di «lavoro flessibile» per l’Amministrazione federale.

Per quanto riguarda la voce «Costruzioni civili», la Camera del popolo ha approvato un credito d’impegno per l’edificazione di un immobile sostitutivo per Agroscope a Posieux (FR) - che ospiterà locali per la ristorazione e sale conferenze - il cui costo ammonta a 14,9 milioni di franchi.

A tutto ciò, si aggiunge il credito d’impegno «Altri progetti immobiliari 2021» per un ammontare totale di 170 milioni di franchi, che sarà utilizzato per i progetti non specificati nel messaggio governativo.

Il dossier passa ora agli Stati.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1