Svizzera

In 5 anni, 4.000 punti raccolta PET in più

L’associazione PET Recycling intende così far passare il tasso di riciclaggio del delle bottigliette in plastica dall’83 a circa il 90%

In 5 anni, 4.000 punti raccolta PET in più
Foto Maffi

In 5 anni, 4.000 punti raccolta PET in più

Foto Maffi

BERNA - Nei prossimi cinque anni l’associazione PET Recycling Svizzera intende far passare il tasso di riciclaggio del PET dall’83 a circa il 90%. Per raggiungere tale obiettivo auspica di installare fino a 4.000 punti di raccolta alle fermate di bus e tram più frequentate.

Attualmente in Svizzera vi sono 50.000 punti di raccolta del PET per esempio presso dettaglianti, uffici, scuole o luoghi di svago. Malgrado ciò grandi quantità di PET finiscono nelle spazzature domestiche o nelle strade, ha dichiarato il direttore di PET Recycling Svizzera, Jean-Claude Würmli, al giornale svizzerotedesco «Schweiz am Wochenende» di oggi.

A numerose fermate dei mezzi pubblici vi sono in generale solo semplici cestini dei rifiuti. «Perdiamo ogni giorno una grande quantità di PET», ha rilevato Würmli. Questi stima che circa il 20% delle 22.000 fermate di tram e bus sono molto frequentate.

Secondo l’articolo i primi progetti pilota di punti di raccolta alle fermate di bus e tram sono già in corso per esempio a Chiasso, Melide, Locarno, Berna, Baden (AG), Morges (VD) e Ginevra.

Il riciclaggio del PET è stato recentemente tematizzato a Palazzo federale. In giugno il consigliere nazionale Alois Gmür (PPD/SZ) ha depositato un’iniziativa parlamentare che chiede l’introduzione di un deposito sulle bottiglie e lattine per bevande. Finora il Consiglio nazionale ha sempre rifiutato una misura in tal senso. Le organizzazioni attive nel riciclaggio temono una riduzione del numero dei punti di raccolta e quindi una diminuzione del tasso di riciclaggio.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Svizzera
  • 1