In calo il consumo energetico nelle città svizzere

coronavirus

È quanto ha dichiarato una rappresentante dell’Ufficio federale dell’energia (UFE) alla tv SRF - Il dato si spiega con la chiusura di attività quali grandi uffici e negozi

In calo il consumo energetico nelle città svizzere
©CdT/Archivio

In calo il consumo energetico nelle città svizzere

©CdT/Archivio

L’epidemia di coronavirus ha effetto sul consumo energetico in Svizzera, soprattutto in città. È quanto ha dichiarato una rappresentante dell’Ufficio federale dell’energia (UFE) alla tv svizzerotedesca SRF.

Nelle città il consumo di corrente è calato circa del 20%, ha detto oggi Marianne Zünd, responsabile della divisione media e politica dell’UFE. Il dato si spiega con la chiusura di attività quali grandi uffici e negozi. In campagna il calo è quindi meno evidente e si ferma attorno al 5/10%.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1