In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti

Pandemia

I casi confermati nel Paese sono 554.932, i decessi totali salgono a quota 9.271 - Il tasso di positività è del 3,5%

 In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti
©Keystone/Peter Klaunzer

In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti

©Keystone/Peter Klaunzer

 In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

 In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti
©Keystone/Pablo Gianinazzi

In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti

©Keystone/Pablo Gianinazzi

 In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti
© KEYSTONE/Gaetan Bally

In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti

© KEYSTONE/Gaetan Bally

 In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti
©EPA/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

In Svizzera 1.065 contagi e 8 morti

©EPA/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

Tutti gli aggiornamenti sull’emergenza coronavirus in Svizzera (qui la mappa e i grafici dal primo caso in Ticino ad oggi). Qui tutti i dati sull’epidemia nella Confederazione fino al 21 agosto. Qui quelli fino al 17 febbraio 2021.

Venerdì 26 febbraio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1065 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Otto nuovi decessi sono stati segnalati e 45 persone sono state ricoverate in ospedale. Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 29’915 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 3,56%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 13’813. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 159,78. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 1,01.

Ieri la Confederazione aveva annunciato 1169 contagi, venerdì scorso 1021. Dall’inizio della pandemia invece, 554’932 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su 5’025’401 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 9271 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 23’416.

Si contano attualmente 10’274 persone in isolamento, mentre 16’831 entrate in contatto con loro sono state messe in quarantena. A queste se ne aggiungono 2964 di ritorno da un Paese a rischio e a loro volta poste in quarantena. .

Giovedì 25 febbraio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1169 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP). Sette nuovi decessi sono stati segnalati e 61 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 26’984 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 4,33%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 13’925. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 161,08. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,92. A titolo di paragone, giovedì scorso si erano registrati 1219 nuovi casi in Sizzera.

In Ticino si registrano 52 nuovi casi, che portano il totale a 27’862, ma nessun decesso, con la somma che rimane quindi stabile a 956. Nei Grigioni i nuovi contagi sono 25, a 10’607, e i decessi rimangono fermi a 174.

Complessivamente 866’425 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 675’556 sono state somministrate, e 173’407 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione. Dall’inizio della pandemia, 553’867 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 4’995’486 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 9263 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 23’371.

In Svizzera si contano attualmente 9065 persone in isolamento e 14’376 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A questi se ne aggiungono 3727 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

Mercoledì 24 febbraio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1343 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP). I decessi sono 16 e 43 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 28’775 test, con un tasso di positività del 4,67%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 14’013. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 162,1. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,92.

Complessivamente 866’425 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 675’556 sono state somministrate, e 173’407 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione.

Dall’inizio della pandemia, 552’698 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 4’968’502 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 9256 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 23’310.

Attualmente 8’925 persone sono in isolamento e 14’169 entrate in contatto con loro sono poste in quarantena. A queste se ne aggiungono 3’566 di ritorno da un Paese a rischio e poste in quarantena.

In Ticino da ieri si contano 58 positivi in più e due decessi. I nuovi ricoveri sono quattro. Nei Grigioni sono 29 le nuove infezioni e non vi sono state vittime nelle ultime 24 ore.

Martedì 23 febbraio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1131 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP). 14 nuovi decessi sono stati segnalati, mentre 43 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 23’255 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 4,86%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 14’021. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 162,19. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,92.

Complessivamente 866’425 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 675’556 sono state somministrate, e 173’407 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione.

Dall’inizio della pandemia, 551’355 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 4’939’727 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 9240 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 23’267.

In Svizzera si contano attualmente 11’022 persone in isolamento e 18’588 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A questi se ne aggiungono 2899 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

In Ticino, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 54 nuovi casi per un totale di 27’752, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime sale a 954 (+1).

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus parla di 25 infezioni in 24 ore (10’553 totali). Non si registrano ulteriori decessi. Il bilancio, da febbraio, è di 174 vittime.

Lunedì 22 febbraio

In Svizzera, nelle ultime 72 ore, si sono registrati 2449 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dell’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP). I decessi sono 26, mentre 84 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 72 ore sono stati trasmessi i risultati di 58’545 test con un tasso di positività del 4,18%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 14’641. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni si attestano a 169,36. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, è dello 0,91.

Complessivamente 847’900 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 613’346 sono state somministrate, e 137’734 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione.

Dall’inizio della pandemia, 550’224 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 4’916’472 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 9226 decessi e il numero di persone ricoverate ha raggiunto quota 23’224.

Attualmente 11’051 persone in isolamento e 18’725 entrate in contatto con loro sono state poste in quarantena. A queste ultime se se ne aggiungono altre 2913 di ritorno da un Paese a rischio, pure quarantena.

In Ticino nella ultime 24 ore 29 persone sono risultate positive al coronavirus (totale 27’698) e quattro persone sono state ricoverate, annunciano le autorità cantonali. Si deplora inoltre un decesso per Covid che porta i decessi complessivi a 953. Anche nei Grigioni si è registrata una nuova vittima (totale 174), mentre i nuovi casi sono dieci in più rispetto a ieri (totale 10’528).

Venerdì 19 febbraio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1021 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale di sanità pubblica (UFSP). Dieci nuovi decessi sono stati segnalati. 54 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 31’027 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 3,29%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 15’264. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 176,57. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,82.

Complessivamente 847’900 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 613’346 sono state somministrate. Dall’inizio della pandemia, 547’775 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 4’857’927 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 9200 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 23’140.

In Svizzera si contano attualmente 11’010 persone in isolamento e 18’750 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A questi se ne aggiungono 2870 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

Giovedì 18 febbraio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1.219 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sono stati segnalati 62 nuovi decessi, mentre 165 persone sono state ricoverate in ospedale.

L’UFSP comunica di aver oggi aggiornato i dati completandoli con dichiarazioni tardive, errate o doppie giunte nel periodo da dicembre a gennaio. Pertanto, alla voce nuovi decessi ne sono indicati 55 in più e a quella nuovi ricoveri 132 in più.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 29’234 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 4,17%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 15’689. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 181,49. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,88.

Ieri la Confederazione aveva annunciato 1253 contagi, giovedì scorso 1356. Dall’inizio della pandemia, 546’754 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su 4’826’900 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 9190 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 23’086.

Attualmente 11’358 persone si trovano in isolamento, mentre 20’361 entrate in contatto con loro sono state messe in quarantena. A queste se ne aggiungono 3495 di ritorno da un Paese a rischio e a loro volta poste in quarantena.

In Ticino si sono registrati 50 nuovi casi per un totale di 27’544, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime rimane invariato a 952.

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus parla di 19 infezioni in 24 ore (10’466 totali). Non si registrano ulteriori morti: i decessi da febbraio 2020 rimangono 172.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1