In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi

Pandemia

I contagi totali salgono a 677.210 , le morti a 10.137 - Il tasso di positività è del 4,14%

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi
© KEYSTONE/Laurent Gillieron

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi

© KEYSTONE/Laurent Gillieron

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi
© Keystone/Laurent Gilliéron

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi

© Keystone/Laurent Gilliéron

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi
©Keystone/Pablo Gianinazzi

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi

©Keystone/Pablo Gianinazzi

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi
© KEYSTONE/Jean-Christophe Bott

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi

© KEYSTONE/Jean-Christophe Bott

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi
©EPA/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

In Svizzera 1.539 casi e 4 decessi

©EPA/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

Tutti gli aggiornamenti sull’emergenza coronavirus in Svizzera (qui la mappa e i grafici dal primo caso in Ticino ad oggi). Qui tutti i dati sull’epidemia nella Confederazione fino al 21 agosto. Qui quelli fino al 17 febbraio 2021, e qui quelli fino al 30 aprile.

Mercoledì 12 maggio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1.539 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sono stati segnalati quattro decessi. Cinquanta persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 37.160 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 4,14%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni ha raggiunto quota 20.321. I casi per 100.000 abitanti negli ultimi quattordici giorni sono 235,07. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,90.

Complessivamente 3.764.125 dosi di vaccino sono state consegnate ai Cantoni, di cui 3’242’772 sono state somministrate, e 1.077.581 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione. Dall’inizio della pandemia, 677.210 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 7.216.520 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10.137 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 28.043.

In Svizzera attualmente 12.184 persone si trovano in isolamento e 20.136 entrate in contatto con loro sono state messe in quarantena. A queste se ne aggiungono 3.816 di ritorno da un Paese a rischio e poste in quarantena.

In Ticino, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 31 nuovi casi per un totale di 32’696, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime rimane invariato a 991.

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus indica 20 nuove infezioni in 24 ore (13.109 in totale). Non si registrano ulteriori decessi per un totale, dall’inizio della pandemia, di 188 morti.

Martedì 11 maggio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1375 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Si deplorano quattro nuovi decessi. Settantatré persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 24’701 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 5,57%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni ha raggiunto quota 20’835. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi quattordici giorni sono 241,01. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,90.

Complessivamente 3’764’125 dosi di vaccino sono state consegnate ai Cantoni, di cui 3’242’772 sono state somministrate, e 1’077’581 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione. Dall’inizio della pandemia, 675’671 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 7’179’360 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10’133 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 27’993.

In Svizzera si contano attualmente 14’856 persone in isolamento e 23’338 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A questi se ne aggiungono 4465 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

In Ticino, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 48 nuovi casi per un totale di 32’665, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime rimane invariato a 991.

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus indica tredici nuove infezioni in 24 ore (13’089 in totale). Si registra un ulteriore decesso per un totale, dall’inizio della pandemia, di 188 decessi.

Lunedì 10 maggio

In Svizzera, nelle ultime 72 ore, si sono registrati 3683 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). I nuovi decessi segnalati sono stati 15, mentre le persone ricoverate in ospedale sono state 89.

Nel corso delle ultime 72 ore sono stati trasmessi i risultati di 66’210 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 5,56%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 21’911. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 253,46. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,90.

Complessivamente 3’657’500 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 3’014’858 sono state somministrate, e 1’007’496 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione.

Lunedì scorso la Confederazione aveva annunciato 3978 nuovi casi. Dall’inizio della pandemia, 674’296 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 7’154’659 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10’129 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 27’920.

Si contano attualmente 14’882 persone in isolamento e 23’455 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A queste se ne aggiungono 4482 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

Venerdì 7 maggio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1546 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sono stati segnalati quattro nuovi decessi, mentre 49 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 31’085 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 4,97%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 23’068. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 266,84. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,85.

Complessivamente 3’657’500 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 3’014’858 sono state somministrate: 1’007’496 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione.

Ieri la Confederazione aveva annunciato 1687 contagi, venerdì scorso 1831. Dall’inizio della pandemia invece, 670’613 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su 7’088’449 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10’114 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 27’831.

Si contano attualmente 14’714 persone in isolamento e 23’274 entrate in contatto con loro sono state messe in quarantena. A queste se ne aggiungono 4228 di ritorno da un Paese a rischio e poste a loro volta in quarantena.

In Ticino si sono registrati 46 nuovi casi per un totale di 32’496, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime resta immutato a 991.

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus parla di 51 infezioni in 24 ore (13’006 totali). Non si registrano ulteriori morti: i decessi da febbraio 2020 rimangono 187.

Giovedì 6 maggio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1687 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sono stati segnalati 41 nuovi decessi, mentre 77 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 27’680 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 6,09%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 23’793. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 275,23. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,93. L’UFSP precisa che oggi sono state aggiornate le cifre di ricoveri e decessi, eliminando le dichiarazioni errate o doppie e integrando quelle tardive relative al periodo da novembre 2020 ad aprile 2021. Pertanto, nel bollettino odierno sono indicate 33 vittime e 17 ospedalizzazioni in più.

Complessivamente 3’160’875 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 2’804’976 sono state somministrate: 954’177 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione. Ieri la Confederazione aveva annunciato 1795 contagi, giovedì scorso 2066. Dall’inizio della pandemia, 669’067 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su 7’057’364 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10’110 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 27’782.

Si contano attualmente 14’804 persone in isolamento e 23’891 entrate in contatto con loro sono state messe in quarantena. A queste se ne aggiungono 5137 di ritorno da un Paese a rischio e poste a loro volta in quarantena.

Mercoledì 5 maggio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1.795 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). 13 nuovi decessi sono stati segnalati, mentre 113 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 28.385 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 6,32%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 24.422. I casi per 100.000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 282,51. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,93.

Ieri i casi annunciati erano 1.633, lunedì - tenendo conto di tutto il weekend, dunque 72 ore - si attestavano a 3.978, mentre venerdì a 1.831. Mercoledì scorso, dunque a titolo di confronto a distanza di una settimana, ne erano stati segnalati 2.120.

Complessivamente 3.160.875 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 2.804.976 sono state somministrate, e 954.177 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione. Dall’inizio della pandemia, 667.380 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 7.029.684 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10.069 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 27.705.

In Svizzera si contano attualmente 14.803 persone in isolamento e 23.228 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A questi se ne aggiungono 5.204 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

In Ticino, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 60 nuovi casi per un totale di 32.388, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime rimane invariato a 991.

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus parla di 44 nuove infezioni in 24 ore (12.918 totali). Non si registrano ulteriori decessi: il bilancio, da febbraio, è di 185 vittime.

Martedì 4 maggio

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1633 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). 13 nuovi decessi sono stati segnalati, mentre 65 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 22’716 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 7,18%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 25’028. I casi per 100’000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 289,52. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,93.

Ieri i casi annunciati - tenendo conto di tutto il weekend, dunque 72 ore - erano 3978, mentre venerdì si attestavano a 1831. Martedì scorso, dunque a titolo di confronto a distanza di una settimana, ne erano stati segnalati 2135.

Complessivamente 3’160’875 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 2’804’976 sono state somministrate, e 954’177 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione. Dall’inizio della pandemia, 665’585 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 7’001’299 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10’056 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 27’592.

In Svizzera si contano attualmente 25’611 persone in isolamento e 27’446 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A questi se ne aggiungono 4964 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

In Ticino, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 57 nuovi casi per un totale di 32’328, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime rimane invariato a 991.

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus parla di 21 nuove infezioni in 24 ore (12’874 totali). Non si registrano ulteriori decessi: il bilancio, da febbraio, è di 185 vittime.

Lunedì 3 maggio

In Svizzera, nelle ultime 72 ore, si sono registrati 3978 nuovi casi di coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sono stati segnalati 16 nuovi decessi, mentre 119 persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 72 ore sono stati trasmessi i risultati di 67.212 test, indica l’UFSP. Il tasso di positività è del 5,92%. Sull’arco di due settimane, il numero totale di infezioni è 26.138. I casi per 100.000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 302,36. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,93.

Complessivamente 3.091.575 dosi di vaccino sono state consegnate ai cantoni, di cui 2.642.062 sono state somministrate: 930.199 persone hanno già ricevuto una seconda iniezione.

Lunedì scorso la Confederazione aveva annunciato 5.313 contagi. Dall’inizio della pandemia invece, 663.952 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su 6.978.583 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10.043 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 27.527.

Si contano attualmente 25.671 persone in isolamento e 27.703 entrate in contatto con loro sono in quarantena. A queste se ne aggiungono 4.971 di ritorno da un Paese a rischio e a loro volta poste in quarantena.

In Ticino, ma da ieri, si sono registrati 19 nuovi casi per un totale di 32.271, indicano le autorità aggiornando la situazione. Il bilancio delle vittime sale a 991 (+2).

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all’evoluzione del coronavirus parla di 21 infezioni in 24 ore (12.853 totali). Non si registrano ulteriori morti: i decessi da febbraio 2020 rimangono 185.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Svizzera
  • 1
  • 1